Il Santuario dei Cetacei è in pericolo.
Allarme di Greenpeace.


Per proteggere il Patrimonio del Mediterraneo e del Mar Ligure in particolare, "Italia, Francia e Principato di Monaco nel 1999 hanno siglato un Accordo per la creazione di un'area protetta di quasi 90.000 Km: il Santuario dei Cetacei.

Inserito successivamente nell'elenco delle Aree a Protezione Speciale di Interesse Mediterraneo della Convenzione di Barcellona, il Santuario è un precedente giuridico rilevante per la protezione di ampie aree marine, anche in acque internazionali.

Tuttavia l'accordo, in vigore dal 2001, è solo una vergognosa finzione.

Italia, Francia e Principato di Monaco continuano a non effettuare controlli mirati, e a non attuare nessuna specifica in difesa di questa area protetta. Con quali conseguenze?

Sulla carta , il Santuario è un'area ricca di biodiversità in cui vivono anche molte specie di cetacei.
Tuttavia i dati che abbiamo raccolto attraverso le ricerche fatte con la nostra nave Arctic Sunrise, nell'agosto del 2008, sono drammaticamente diversi.

Dopo ben 1500 km. in navigazione nella porzione, e nella stagione teoricamente più "ricca" di balenottere, abbiamo potuto osservarne soltanto 13, un quarto del numero atteso.

Il numero di stenelle osservate, permette di poter affermare una presenza di questi esemplari nettamente inferiore rispetto a quella stimata agli inizi degli Anni Novanta.
Anche il numero di individui per gruppo è diminuito, passando in media da 22,5 a 7,5.

Traffico navale intenso e senza regole, inquinamento riguardante mare e costa: il monitoraggio è l'unico strumento a nostra disposizione per denunciare la distruzione di questo patrimonio ineguagliabile.

AIUTACI A DIFENDERE IL SANTUARIO.

Sostieni la Campagna permettendo di intervenire contro il degrado del Mediterraneo
con il ritorno del team di scienziati Greenpeace nell'area del Santuario"

WWW.GREENPEACE.ORG/ITALY/SANTUARIODEICETACEI

 

www.greenpeace.org/italy/sostieni

(Greenpeace è un'Organizzazione globale che sviluppa campagne
e agisce per proteggere l'Ambiente e promuovere la Pace.
Greenpeace è indipendente
e non accetta fondi da enti pubblici, aziende o partiti politici)

www.greenpeace.it