Home > News > Archivio Curiosità

 

 
Il Viaggio
 
 

 

Luoghi

 
 

 

Secondo alcuni studi le isole Tremiti (FG) costituivano un’unica isola, mentre successivi cataclismi la suddivisero nell’attuale arcipelago.
A sostenere quest’ipotesi vi sono le testimonianze di diversi scrittori dell’antichità. Lo storico Scimmo di Chio,
ad esempio, scrisse di una sola “Isola Diomedea”, quando narrò che l’origine del nome era dovuta al fatto che qui v’era stato sepolto Diomede.

 
 

 

Sulla strada che collega Tricase a Tricase Porto (LE), c'è un albero del XII secolo! Proprio così: 705 metri quadrati di chioma e 4,25 metri di circonferenza del tronco...

Si tratta di un tipo di quercia ormai raro, appartenente alla specie vallonea, un tempo molto diffuso nella provincia di Lecce, il cui frutto nell'800 era esportato in tutt'Europa per essere impiegato nell'acconciatura delle pelli.

 
 

 

Alle spalle di Torre Castiglione, a nord di Porto Cesareo (LE) è interessante visitare le cavità doliniformi dette "Spunnulate" (sprofondate), in cui si deposita sia l'acqua piovana che quella che penetra nel calcare, generando pozze d'acque limpidissime, con una profondità variabile da cm. 70 a 5 metri.
Tutta la costa che va da Porto Cesareo a Torre Lapillo sino a Torre Chianca è ricca di sorgenti.

 
 

 

Perchè molti si traferiscono a Cisternino?
Un senso cultural-religioso pervade il paese brindisino, considerato il "buen retiro del turismo spirituale alternativo":

Contrada Portarino ospita il grande ashram Bhole Baba dedicato al santone Babaji, una comunità di buddhismo tibetano, una sede di devoti a Sai Baba, l'Associazione italiana yoga, interpreti delle criptiche tradizionali maya.

Trulli, che vanterebbero origine biblica, e sette masserie, caratterizzano la vallata ombrosa di macchie e boschi di querce, garantendo pace e tranquillità, mentre sulle costruzioni coniche biancheggiano simboli magici, cristiani o primitivi...

 
 

 

La parte vecchia della bella Taranto è chiamata "Isola" perchè si trova su un'isola artificiale sorta nel 1480, quando venne tagliato l'istmo che la collegava alla terraferma.

 
 

 

E' il bellissimo e misterioso Castel del Monte (BA), una delle costruzioni simbolo del patrimonio architettonico italiano, famosa per la struttura ottagonale e particolare per i numerosi riferimenti simbolici, il rovescio del centesimo, la moneta più piccola dell'euro.

 
 

 

Persone

 
 

 

Nel XVI secolo visse a Cerignola (FG) un ladro gentiluomo, Nicola Morra. S'introduceva nelle case e faceva man bassa di tutto quanto potesse servire ai poverelli, alla maniera di Robin Hood.
Alcune canzonette degli anni '50 ricordavano ancora le gesta dell'eroe.

 
 

 

Nicola Zingarelli, il famosissimo autore del Vocabolario della lingua italiana (1922) è originario della Puglia: nacque, infatti, a Cerignola (FG), nel 1860.

 
 

 

Arte e Tradizioni

 
 

 

Già nel 1700 nel Salento la cartapesta veniva usata per realizzare statue sacre o da presepe.
Nelle Chiese della zona si possono ammirare tutt'oggi veri capolavori risalenti al XVII e XVIII secolo
: statue di legno rivestite oppure figure sacre interamente realizzate in cartapesta.

 
 

 

La seconda settimana di agosto va in scena lo spettacolare Palio dei Rioni di Oria (BR), tra i più scenografici e colorati cortei medievali in onore di Federico II di Svevia.

L'evento intende rievocare le nozze dell'imperatore con Jolanda di Brienne, che avvennero a Brindisi nel 1225.
In attesa della sposa, Federico indisse in quell'occasione una giostra aperta a baroni, conti e soldati.

 
 

 

Il 29 maggio, a Brindisi, si svolge la Processione del Corpus Domini o del Cavallo parato: un itinerario che dal Cinquecento ad oggi vede l'Arcivescovo di Brindisi portare l'Ostensorio cavalcando un bianco destriero.