I Diritti dei Viaggiatori


Il Decreto Legislativo n° 111/95 ha istituito un Fondo di Garanzia presso la Presidenza del Consiglio, trasferito al Ministero dell'Industria con D. Lgs. 300/99.

Il turista può rivolgersi direttamente al Fondo, in base al Regolamento che ne disciplina il funzionamento, con una domanda in carta semplice, alla quale deve essere allegato il contratto di viaggio ed ogni elemento utile a dimostrare il danno subito, entro tre mesi dalla data prevista di conclusione del viaggio.

In caso di qualsiasi danno, il tour operator deve risarcire il turista rispondendo anche per i suoi fornitori ( es. la compagnia aerea o l'albergatore ), ad eccezione dei soli casi di colpa del cliente o di cause di forza maggiore.

Durante il soggiorno, nel caso si riscontrassero inadempienze, per poter sporgere reclamo è importante procurarsi tutti gli elementi utili di riscontro della situazione vissuta ( fotografie, filmati, testimonianze, ricevute di spese extra, certificati medici etc. ).

Entro e non oltre 10 giorni lavorativi dalla data del rientro, occorre inviare raccomandata A.R. nella quale si puntualizzeranno tutte le contestazioni all'organizzatore e/o al venditore del pacchetto turistico.

Per ogni assistenza, ci si può rivolgere alle sedi Federconsumatori o allo Sportello S.O.S. Turista, con sede a Modena, Piazza Grande 17 (tel. 059.206.660, fax 059.206.659, e-mail iatmo@comune.modena.it )